Conosci i tuoi clienti?

Lug 7, 2022 | Relazione | 0 commenti

Dopo più due anni sei tornata ad affrontare i “problemi” di una volta.

Tra questi, c’è quello del non riuscire a servire come vorresti l’afflusso di clienti che ogni giorno entra nella tua agenzia.

Proprio così!

Essere ritornati a livelli anche superiori rispetto al 2019, vuol dire dover gestire ogni giorno decine e decine di potenziali clienti, ma attenzione…


Più clienti non vogliono dire più vendite!

Se infatti non ti fosse chiaro, il tuo fatturato non aumenta proporzionalmente ai nuovi clienti che entrano nella tua agenzia.

Anzi il rischio è quello di ridurre ulteriormente il tuo costo orario, così come il tuo ACV (valore medio cliente).

Infatti se la tua attività non è progettata per servire più persone, è inutile cercare di farlo.

Il tuo business nei prossimi mesi arriverà ad un bivio e dovrai scegliere quale strada prendere:

  • quella dell’espansione assumendo nuove persone che possano servire in maniera adeguata nuovi potenziali acquirenti
  • quella della selezione, decidendo tu con chi lavorare


Quale delle due strade vuoi prendere?

Non conoscendo i tuoi numeri, non possiamo consigliarti una strada a priori, di certo però, anche senza aver messo mai piede nella tua attività, quella della selezione è un’ottima strategia.

Per quale motivo?

  • Perché non ti richiede nuovi investimenti.
  • Perché puoi metterla da subito in pratica.
  • Perché in tutte le agenzie ci sono già i clienti migliori e da questi dovrai partire.


I clienti non sono tutti uguali!

E per questo motivo che non vanno trattati tutti nello stesso modo.

Infatti se da un lato tutte le persone:

  • viaggiano
  • sono interessate a viaggiare
  • sono attratte dal mondo dei viaggi

E’ anche vero che, non tutte hanno le caratteristiche che tu cerchi nel tuo cliente e di conseguenza non tutte possono essere tuoi clienti.


Conosci quindi il tuo cliente?

E’ fondamentale che tu oggi sappia quali caratteristiche debba avere un tuo cliente, per essere da te aiutato.

Nello specifico a te interessano persone che:

  • Non siano in grado di organizzare i loro viaggi
  • Non abbiamo tempo e voglia di organizzare i loro viaggi
  • Non vogliano assumersi rischi e responsabilità che oggi impone la prenotazione di un viaggio

Tutte le altre persone a te non interessano, perché il tuo servizio non andrà mai incontro alle loro esigenze.

Questo è il motivo del perché sono nate le agenzie di viaggio e anche se oggi viaggiare è diventato molto più semplice rispetto al passato, fortunatamente per te che fai questo lavoro, ci sono ancora persone con le caratteristiche sopra.

Anzi sono pure aumentate rispetto al passato perché se 30/40 anni fa viaggiare era “una cosa per pochi” ora è diventata alla portata di tutti.

Ma attenzione…

Infatti tu che sei agente di viaggio, consulente o tour operator spesso sei l’esatto opposto del cliente target e questo vorrebbe dire non conoscere a fondo le caratteristiche della persona che dovrai aiutare, con una duplice conseguenza negativa:

  • Lavorare chi non è per te in target
  • Non riuscire a soddisfare le loro esigenze perché sono viaggiatori che non conosci

E una volta che avrai acquisito diversi clienti, la successiva domanda che dovrai farti sarà…


Conosco i miei clienti migliori?

E con questo non intendiamo fisicamente o i loro nomi, ma vogliamo chiederti:

Sai chi sono quelli più importanti per la tua attività, quelli che ti portano l’80% del fatturato, quelli che convertono con maggior velocità, quelli che tornano più spesso, quelli che ti mandano altri clienti per te in target?

Hai un gestionale che ti può dare queste risposte?

Se sei uno studente di Travel Agent Academy sicuramente avrai già pronte le risposte a tutte queste domande.

Se invece non lo sei ancora, ma sei impaziente di entrare anche tu in questa Academy, puoi richiedere un incontro gratuito con uno dei nostri consulenti per valutare se e come il nostro servizio potrà esserti d’aiuto, cliccando nel bottone sotto:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments